L’inglese è una lingua facile. Anzi direi molto facile. So che alcuni di voi staranno pensando che esagero ma vi dimostrerò che imparare a parlare inglese non ha nulla di arcano e complicato.

Studiando altre lingue, mi sono reso conto di quanto sia semplice l’inglese: anche lingue considerate facili per noi italiani hanno ad esempio varie coniugazioni ed eccezioni, mentre in inglese tutta la grammatica sembra ridotta all’osso (è una delle ragioni del suo successo).

perche-linglese-e-facile--ecco-9-motivi-mosalinguaMa capisco quanti pensano che l’inglese è difficile perché è facile scoraggiarsi quando numerosi libri di grammatica e l’insegnamento scolare si concentrano solo sulle differenze con l’italiano provando un piacere quasi sadico a mostrarci gli aspetti meno interessanti della lingua inglese come le eccezioni ed i tempi verbali che mai useremo nella vita.

Vi assicuro che è davvero possibile vedere il bicchiere mezzo pieno e rendersi conto che in inglese si possono fare progressi rapidi e veloci proprio per la sua estrema semplicità. Ecco quindi una lista (preparata con Sam) con 9 aspetti che rendono l’inglese facile.

Perche l’inglese è facile ?

  1. l’inglese non ha delle vere coniugazioni
    La coniugazione non cambia in funzione dei pronomi. Certo, bisogna aggiungere una “s” alla fine della terza persona, ma di sicuro concorderete che è molto più facile rispetto all’italiano.
  2. niente maschile e femminile
    Ebbene si! Nessuna necessità di imparare il genere delle parole. In effetti, i poveri anglofoni impazziscono quando imparano lingue come l’italiano ed il francese e non capiscono perché una bottiglia deve essere UNA bottiglia. 🙂
  3. ci sono migliaia e migliaia di parole che assomigliano all’italiano
    Alcune parole, entrate nell’uso quotidiane come computer o internet, sono praticamente uguali. E poi ci sono i cosiddetti true cognates (il contrario dei false friend), ossia parole che sono molto simili in italiano ed inglese (es. globalizzazione e globalization)
  4. l’inglese è fortemente influenzato dal latino
    Anche se l’inglese è una lingua germanica, le parole con radici latine sono davvero tante.
  5. la grammatica è molto semplice
    Non ci sono declinazioni e molte irregolarità.
  6. in inglese la soluzione più semplice è spesso la migliore
    Le frasi semplici e corte sono sempre da preferire in inglese. Per scrivere bene  spesso consigliato di fare construzioni semplici senza perdersi negli esercizi stilistici che a volte impieghiamo in italiano.
  7. l’ortografia è molto semplice rispetto all’italiano
    Niente doppie o tranelli vari come in italiano: scrivere in inglese non ha nulla di complicato.
  8. ogni anno sono prodotti migliaia di film e serial in inglese
    L’industria hollywoodiana sforna continuamente dei film che si adattano a tutti i gusti. Anche la TV può aiutarci con le numerose serie TV trasmesse sui canali americani e disponibili su internet.
  9. esiste un mare di risorse disponibili per praticare
    Su internet c’è un abbondanza di risorse e l’inglese è un po’ la lingua del web: troverete di sicuro degli argomenti che vi appassionano per leggere degli articoli in inglese oppure usare i tanti siti disponibili.

Spero davvero di avervi dato una bella dosa di motivazione ed avervi convinto che l’inglese è facile (anche se so bene che ha qualche difficoltà).

Spesso per molte persone si tratta più di un blocco psicologico che di altro: basta un’attitudine più positiva e l’apprendimento sarà molto più facilitato. È importante cercare di stabilire una buona relazione con la lingua che si vuole imparare e concentrarsi più sugli aspetti positivi di una lingua piuttosto che su quelli negativi. Buon apprendimento!