L’inizio del nuovo annno, quando ancora è viva l’atmosfera dei giorni di festa e possiamo ancora godere di tutti gli aspetti che determinano il fascino di questo periodo (i bei pranzi in famiglia, il veglione di capodanno, l’albero, qualche regalo), è anche il momento in cui ci si sente di fare un bilancio dell’anno appena terminato e preparare una lista delle cose nuove che vorremmo fare durante l’anno nuovo. È un’ottima cosa, l’unico problema è che spesso, nei mesi successivi, rispettare i buoni propositi si fa più complicato. Per questo abbiamo deciso di darti i nostri migliori consigli per superare lo scoglio e magari imparare una lingua straniera quest’anno!

Aggiornato il 5/1/2017

come-rispettare-i-buoni-propositi-e-imparare-una-lingua-questanno-mosalingua

Tutti abbiamo provato, almeno una volta, a cogliere l’occasione dell’anno nuovo per cambiare qualcosa nella nostra vita, per poi renderci conto, dopo qualche settimana (giorno?), che, una volta di più, non siamo riusciti a rispettare i buoni propositi. Tant’è che nel 2007 è stato pubblicato uno studio che dimostra come l’ 88% dei buoni propositi si conclude con un fallimento.

Il problema è che spesso siamo pieni di buona volontà ma non sappiamo come procedere. Puoi anche essere molto motivato ad apprendere una lingua e dirti che il 20XX sarà l’anno nel quale comincerai ad impararne una, ma non è semplice cambiare le proprie abitudini e integrare una pratica regolare nella routine quotidiana, aspetto chiave di un apprendimento riuscito.  Ed è per questo che invece di rispettare i buoni propositi del nuovo anno si finisce con un fiasco.

 

Allora abbiamo pensato a questo articolo per darti alcuni consigli e far sì che il 2016 sia davvero l’anno in cui ti lancerai con successo nell’apprendimento di una lingua!

Come rispettare i buoni propositi e apprendere una lingua quest’anno

 

Rispettare obiettivi in 5 tappe

Ora vediamo le 5 tappe che ti permetteranno di rispettare i buoni propositi scelti:

1. Prepararsi

Prima di lanciarti in questa avventura devi sbarazzarti di tutte le idee preconcette che avevi prima. Mantenere posizioni come “ho un blocco con l’inglese” o “non sono portato per le lingue” non ti aiuterà affatto perché sono solo delle strutture mentali che ci creiamo per giustificare il fatto di non parlare la lingua che vogliamo parlare.

Quando vediamo dei bambini che iniziano a parlare, ci rendiamo conto che apprendere una lingua straniera è letteralmente un gioco da bambini! Per questo ci sono varie tecniche molto utili:

 

2. Pianificare

come-rispettare-i-buoni-propositi-e-imparare-una-lingua-questanno-mosalinguaUna grande causa di perdita della motivazione e di insuccesso spesso sta nel proposito stesso che ti dai. Ad esempio, se ti dici solo che vuoi cominciare a studiare una lingua, senza sapere come farlo. È fondamentale fissare un obiettivo chiaro, preciso e soprattutto realistico, prima di tutto. Vuoi parlare, arricchire il tuo vocabolario, migliorare la comprensione o solo leggere?

Apprendere una lingua significa sviluppare una gran quantità di competenze contemporaneamente. È anche consigliato individuare sin dall’inizio quali sono le competenze che vuoi acquisire. Poi devi darti un livello misurabile come obiettivo (ad esempio, vuoi arrivare al B1 nella lettura) e una data di inizio.

Per una pianificazione ottimale del tuo apprendimento, potresti:

  • Lanciarti una “sfida dei 30 giorni”
  • Mettere per iscritto il piano con un obiettivo realistivo, le tue motivazioni per raggiungerlo, le tappe del percorso e gli ostacoli previsti in questi 30 giorni.
  • Fissare una data di inizio per cominciare il tuo apprendimento

3. Cominciare

Sin da quando cominci ad apprendere una lingua è necessario che la pratica diventi un’abitudine. Sappiamo che un’abitudine ci mette circa 30 giorni per radicarsi. Per questo è importante non scoraggiarsi in questo periodo! Nel primo mese è fondamentale non sovraccaricarsi di lavoro per non rimanerne nauseati.

L’apprendimento deve rimanere giocoso e interessante. Anche fare ricorso a un tutor o seguire delle lezioni ti aiuterà a mantenere la motivazione. Quindi, per riassumere, devi:

  • Cominciare con brevi sessioni regolari
  • Aumentare il carico di lavoro fino dove puoi, ma poco per volta
  • Non spingere lo studio fino a esserne stufi.

 

4 .Comunicare

L’ideale, per mantenere la motivazione salda, è condividere il proprio progetto con altri. Si può fare in tanti modi. Puoi iniziare condividendo con gli amici il tuo impegno ad apprendere una lingua straniera nel 2016. Questo creerà una responsabilità verso i tuoi cari, che non vorrai deludere.

Similmente, non esitare ad unirti ad un gruppo di persone che sta imparando la stessa lingua. La dinamica di gruppo è molto potente per mantenere la volontà nel lungo periodo. Anche comunicare e condividere i progressi o le difficoltà sui social network  è un buon modo per ricevere incoraggiamenti o consigli. Devi quindi prevedere di:

  • Impegnarti pubblicamente a raggiungere il tuo obiettivo
  • Unirti ad una comunità di apprendimento come Italki o HelloTalk.
  • Condividere i tuoi progressi sui social network.

 

5. Equipaggiarsi

Viviamo in un’epoca benedetta rispetto all’accesso al sapere! Non abbiamo mai avuto una quantità tale di conoscenza a portata di mano. Approfittane per semplificarti la vita quando apprendi una lingua. Puoi facilmente vedere tutti i tuoi film e serie tv preferiti in versione originale sottotitolata. Ci sono migliaia di ebook accessibili per e-reader o tablet, con i dizionari a portata di dito. E con le nostre app MosaLingua, apprendi e ripassi il vocabolario in modo ottimale e divertente.

Non dimenticare che stiamo parlando solo della punta dell’iceberg. La rete pullula di risorse per apprendere le lingue straniere… Imparare una nuova lingua non è mai stato così facile come oggi! Puoi quindi incentivare il tuo apprendimento:

  • Guardando film e serie in VO sottotitolata in italiano
  • Leggendo libri o fumetti su e-reader o tablet
  • Usando la tua app MosaLingua per memorizzare facilmente il vocabolario nuovo.

 

come-rispettare-i-buoni-propositi-e-imparare-una-lingua-questanno-mosalingua

Questi erano i nostri consigli per chi ha deciso che il 2016 sarà l’anno in cui finalmente imparerà una nuova lingua. Migliaia di persone lo hanno fatto prima di te, quindi non è impossibile! È per questo che tutto il team MosaLingua si unice a me per augurarti un felice 2016, pieno di goia e soprattutto di successi!