La motivazione è una cosa, la concentrazione è un’altra. Tuttavia, anche la concentrazione a volte può venire meno. Soprattutto quando si tratta di apprendere una nuova lingua.
Se siamo concentrati riusciamo a memorizzare più facilmente, ad apprendere in modo “più zen”, più rilassato, accrescendo anche la fiducia in noi stessi. Però la concentrazione ha il brutto vizio di ondeggiare, a volte. La stanchezza, uno stato d’ansia, un ambiente non appropriato… sono tutte cause di difficoltà di concentrazione. Per rimanere focalizzati al 100% prova questi 12 consigli per aumentare la concentrazione e così migliorare il tuo apprendimento. E ala fine hai anche un vidro bonus con le nostre migliori tecniche di concentrazione 😉

Articolo aggiornato il 29/12/2018

aumentare la concentrazione

 

Cosa intendiamo per concentrazione?

La concentrazione è la nostra capacità di utilizzare tutte le nostre facoltà mentali (o fisiche) su un oggetto o un compito. Essere concentrati significa poter ascoltare, osservare, registrare tutto quel che riguarda questo oggetto o compito. Per memorizzare il vocabolario, la grammatica, le coniugazioni… cioè per apprendere una nuova lingua devi essere concentrato.

Purtroppo le difficoltà di concentrazione possono avere varie cause: se ti lasci distrarre dall’ambiente, se non sei abbastanza riposato o non segui una corretta alimentazione, oppure hai uno stile di vita un po’ agitato…   Per aiutarti a imparare meglio, a ripassare e apprendere più facilmente ho preparato per te alcuni consigli testati per aumentare la concentrazione – sono tecniche che puoi applicare pure in vista degli esami, ad esempio.

 

12 consigli, strumenti e trucchi per aumentare la concentrazione

Diciamo che stai cercando di capire come funziona il condizionale passato in giapponese (e diciamo anche che non hai nient’altro da fare oggi…). All’improvviso, una mosca si posa sul libro. La scacci e la guardi volare via oltre la finestra, poi guardi il cielo e ripensi all’ultima vacanza che hai fatto, sogni la prossima, poi sbavi ricordando il sushi mangiato ieri sera in quel ristorante giapponese… giapponese… Hops! Sei andato alla deriva tra i tuoi pensieri per 5 minuti buoni, invece di esercitarti col tuo giapponese.

Se ti suona familiare, potresti avere qualche problema di concentrazione. In questo caso, guardiamo alcune strategie per evitare che una mosca ti rubi 5 minuti della tua vita!

Consiglio n°1 : Pianifica i tuoi obiettivi

come concentrarsi

Pianificazione e concentrazione vanno a braccetto… La cosa migliore è pianificare i tuoi obiettivi su un’agenda o un calendario. In questo modo, ogni volta che ti eserciti o ripassi, avrai un obiettivo ben chiaro da raggiungere. Lavorare sulla lingua con questa organizzazione, pianificando ogni tappa, ti permetterà di creare una struttura, essenziale per aumentare la concentrazione e mantenerla.

Non dimenticare però che è importante essere realisti riguardo gli obiettivi.  Puoi anche già pianificare il tuo obiettivo finale ma il nostro suggerimento è avanzare passo passo, per livelli. Crea degli obiettivi secondari da raggiungere in una singola sessione di studi, ad esempio essere in grado di ordinare al ristorante o saper fare una prenotazione in hotel.  Le carte MosaLingua possono aiutarti ad organizzare il lavoro: scegli un argomento e concentrati su di esso. Poi potrai rivedere le espressioni memorizzate in base al Sistema di Ripetizione Dilazionata di MosaLingua.

 

Consiglio n°2 : Datti un appuntamento!

Devi sapere che una persona può tenere la concentrazione massima solo per 30 minuti circa, per lo più al mattino. D’altra parte, l’efficienza di ognuno di noi segue ritmi propri e non tutti sono mattinieri. C’è chi è più produttivo la notte, ad esempio. Quindi la prima cosa da fare per aumentare la concentrazione è capire qual è il momento della giornata più giusto per te per apprenedere. E poi, ovviamente, rispettare l’orario.

Inoltre è meglio fare sessioni brevi, bastano pochi minuti in cui sei totalmente concentrato per raggiungere il tuo obiettivo, rispetto a lunghe ore di esercizio in cui per forza perderai la concentrazione a un certo punto.

aumentare la concentrazione

 

Consiglio n°3 : Alterna sessioni di apprendimento/sessioni di riposo

Non puoi essere costantemente concentrato su qualcosa. Il nostro spettro di attenzione è limitato. Invece di obbligarti a praticare quando la tua mente non sta funzionando al 100%, opta per brevi periodi di intensa concentrazione con pause in mezzo. Ad esempio, concediti una pausa di 2 minuti dopo 10 minuti di lavoro serio. Dopo qualche tempo, vedrai che puoi  aumentare la lunghezza dello stato di concentrazione fino a 25 minuti.

App con la tecnica del pomodoro come PomoTodo o TomatoTimer ti aiutano a ricordare quando è ora di concentrarsi e quando è necessario fare una pausa.

Consiglio n°4 : Aumenta la resistenza psichica

È inoltre possibile aumentare la capacità di resistenza psichica, cioè il tempo in cui sei concentrato. Prima abbiamo visto che in media non si può rimanere concentrati più di mezz’ora. Tuttavia, non sempre è facile capire se in quei 30 minuti si è sempre concentrati intensamente.

Allora, per migliorare i tempi di concentrazione puoi fare questo semplice esercizio: ti cronometri tutti i giorni.

  • Il giorno 1 cronometri il tempo durante il quale ti senti concentrato.
  • Il giorno 2 aggiungi un minuto al cronometro.
  • Il giorno 3, due minuti. E così via.

È un lavoro sul lungo periodo che richiede perseveranza ma puoi davvero esperire diversi livelli di concentrazione se segui questa tecnica tutti i giorni.

 

Consiglio n°5 : Identifica le tue fonti di distrazione e tienile sotto controllo

Se vuoi seriamente stare concentrato mentre fai qualcosa, devi fare un passo indietro e capire perché concentrarti ti è difficile. Molto probabilmente, troverai il solito sospettato non lontano dalla scena del crimine: cellulari, social network, notifiche continue… Quando lavori, stacci lontano.

Meglio ancora, potresti usare un’estensione per browser come Stayfocusd o BlockSite che blocca le pagine tipo Facebook quando hai da fare. Ma le distrazioni possono venire anche  da persone reali. Assicurati di avere un posto tranquillo per praticare!

Consiglio n°6 : Non esercitarti se hai fame o sonno

Stai in forma e in salute per aumentare la concentrazione: sembra una bazzecola, vero? E invece, spesso ci neghiamo sonno, cibo e  esercizio fisico. Non credere, tutte queste cose giocano un grosso ruolo nella tua capacità di concentrarti ogni giorno.

Immagina di dover imparare una lista di parole dopo solo 2 ore di sonno… Scommetto che non ricorderesti molto. È evidente l’importanza del tuo stato fisico quando parliamo di processi mentali. Quindi devi essere sicuro di dormire abbastanza, di mangiare bene e di fare abbastanza esercizio se vuoi che il tuo cervello  lavori al meglio delle sue possibilità. Allora è meglio mangiare (non troppo, altrimenti il processo digestivo ti farà venire sonno) per essere in forma al momento della revisione.

In generale è importante avere uno stile di vita sano: se non dormi abbastanza, ad esempio, la concentrazione ne risente; se hai fame, la concentrazione ne risente, se sei molto stanco fisicamente, la concentrazione ne risente. In sintesi: per aumentare la concentrazione devi dormire, avere una dieta equilibrata, fare la giusta attività fisica. Come visto sopra, alcuni alimenti poi fanno particolarmente bene al sistema nervoso. Ad esempio, le verdure verdi, i cereali, i legumi… Così rimani in forma più a lungo.

come concentrarsi

 

Consiglio n°7 : Concentrati su un compito alla volta

Il nostro cervello non può focalizzarsi su troppi compiti nello stesso momento. Riesce a processare una sola informazione per volta in modo ottimale. Quindi, per migliorare la concentrazione è meglio non fare troppe cose insieme.  .

Il consiglio che ti do è questo: impara le carte MosaLingua, una dopo l’altra, per essere sicuro di averle studiate e assimilate bene. Concentrati su una carta (ad es., “prenotare un hotel”), poi su un’altra, poi su un’altra ancora. Pensa a completare un compito prima di passare al successivo.

 

Consiglio n°8 : Sviluppa un interesse per quello che studi

L’interesse è il grande motore della concentrazione. È indispensabile trovare interessante quello che studi per rimanere motivato e aumentare la concentrazione.

Perché vuoi parlare una lingua straniera? Sviluppa il tuo progetto di apprendimento, puoi anche scriverlo e tenerlo in bella mostra a casa. Devi essere ben consapevole del motivo per cui ti stai impegnando in questo compito. Non solo così riuscirai a non perdere di vista il tuo obiettivo, ma potrai pure rendere lo studio più piacevole! Tutti hanno bisogno di una carota per avanzare, ogni tanto. Trova la tua 🙂

Consiglio n°9: Leggi

Leggere è un’attività che può accrescere la capacità di concentrazione, allo stesso modi in cui correre per lunghe distanze è il modo migliore per aumentare la resistenza fisica. Leggere è tutta questione di concentrazione ma  lo devi fare bene!

Invece di leggere una lista di titoli, le notizie o brevi articoli (cose che facciamo di continuo online), scegli articoli molto più lunghi che allenano la tua mente a rimanere su un singolo flusso di informazioni. In breve, non devi leggere di più, solo leggere contenuti più lunghi.

Consiglio n°10 : Respira!

Rilassati e impara a respirare bene. Quale che sia la ragione per cui vuoi aumentare la concentrazione, è essenziale respirare correttamente per ossigenare in maniera corretta il tuo cervello mentre studi.

Ecco un piccolo esercizio da fare per rilassarsi e migliorare la tua concentrazione: mettiti ben dritto, o seduto composto, inspira profondamente e poi espira senza sforzarti troppo. Ripeti questo ciclo di inspirazione/espirazione 10 volte. Alla fine sarai più disteso e riuscirai a concentrarti molto meglio.  L’apprendimento di una lingua straniera non ha nulla di stressante. Più sarai rilassato, più riuscirai ad aumentare la concentrazione e a memorizzare la lingua.

concentrazione

Consiglio n°11 : Pratica la meditazione

Ovviamente non approfondiremo il lato spirituale di queste attività, ma meditazione e mindfulness fanno meraviglie per la concentrazione. L’idea è semplice: cerca di focalizzarti su una cosa semplice come il respiro o il panorama che vedi fuori. Vedi in quanto poco tempo la tua mente inizia a vagare?

Non forzarti a rimanere concentrato  ma nota quando accade. Più sei consapevole, più facilmente saprai vederti quando inizi a perdere la concentrazione, e meglio saprai farti tornare indietro.

Dai un’occhiata alle app di meditazione come Calm o Headspace, e inizia con 5-10 minuti di meditazione. Dopo un po’ saprai aumentare  il tempo di meditazione.

 

Consiglio n° 12 : Permetti alla tua mente di vagare

Può sembrare controproducente rispetto all’ultimo consiglio, ma sognare ad occhi aperti può essere una cosa positiva se parliamo di aumentare la concentrazione! Come il riposo è necessario per ottenere i risultati migliori nell’allenamento fisico, così devi concederti un po’ di tempo durante il giorno in cui lasciare la tua mente alla deriva.

Stai attento però, non puoi fare cose come leggere o guardare un film. (E soprattutto evita di vagheggiare durante la pratica linguistica.) Invece, fai una passeggiata o perditi nei tuoi pensieri. Questo renderà la tua mente pronta a uno stato di concentrazione profonda.

Consiglio n° 13 : Procedi passo passo

Tutti questi consigli sono ottimi, ma non devi aspettarti che funzionino dalla sera alla mattina. Come per ogni tipo di allenamento, il tempo è fondamentale per il successo. E per mantenere progressi costanti nel tempo, non affrettare le cose! Puoi accrescere il tempo di concentrazione solo gradualmente. Lo stesso vale per la meditazione o la lettura di articoli lunghi. Non iniziare subito con sessioni lunghe, meglio più corte e aumentare la durata lentamente, così che a malapena ricorderai come sei passato da 10 a 30 minuti di concentrazione profonda.

In questo modo non ti scoraggerai né sarai tentato di abbandonare!

 

VIDEO BONUS: Come aumentare la concentrazione… in video!

Per aiutarti, il nostro Cédric ti lascia i suoi 7 migliori consigli per aumentare la concentrazione con un video in inglese (così fai anche pratica) ma in cui puoi attivare i sottotitoli con l’icona dell’ingranaggio in basso a destra. Puoi anche guardare il video sul nostro canale YouTube, o qui sotto.

Non dimenticare di iscriverti al nostro canale YouTube per scoprire tutti i nostri videoconsigli

In breve, non è difficile capire come concentrarsi nel modo migliore. Devi solo essere consapevole di quello che fai. Per questo ti invito ad esercitarti senza fretta, un passo alla volta, dedicando ad ognuno tutta la tua attenzione per renderti davvero conto di quello che fai e così aiutare il tuo cervello a memorizzare meglio, prima e più a lungo.   Il nostro obiettivo rimane quello di imparare una nuova lingua nelle migliori condizioni, quindi niente fretta!

Hai altri consigli da condividere per aumentare la concentrazione? Scrivili nei commenti.